Gel, creme e preservativi ritardanti: più danni che vantaggi


"Ciao Tommy, soffro di eiaculazione precoce e così sto usando dei preservativi ritardanti; è vero che il pene è meno sensibile però eiaculo lo stesso troppo presto e inoltre da quando li uso ogni tanto perdo anche l'erezione durante il rapporto. Mi puoi dare qualche consiglio?"
  - Max, 28 anni.

Gel, creme e spray anestetici contro l'eiaculazione precoce: la finta soluzione

Tommy

Ciao Max,
la cosa migliore che puoi fare è smettere di utilizzare i preservativi ritardanti!
E ora ti spiego il perché.

1 - NON RISOLVONO IL PROBLEMA

Un preservativo ritardante contiene al suo interno una sostanza lievemente anestetizzante che rende meno sensibile la punta del pene. Appena indossato nell'arco di circa 30 secondi la sostanza fa effetto e, tra l'anestetico e lo spessore del preservativo, il pene riceve uno stimolo meno intenso. Devi però pensare che gli stimoli al pene non sono l'unica cosa che ti fanno alzare l'eccitazione. Ci sono fattori più mentali, la situazione, la complicità. Fattori più visivi: vedere la partner nuda. Fattori uditivi: sentire quello che ti dice, i suoi gemiti di piacere.

Prova a fare questo esperimento: immagina per un momento di essere con una ragazza bruttissima, la più brutta che ti puoi immaginare, che puzza, e che ha una bruttissima voce. Immagina che ti stia toccando il pene. Orrore!!! Ora dimmi: anche se sta fisicamente stimolando una zona del pene sensibile, credi che riusciresti ad eccitarti e ad avere un'erezione? Non credo! Ancora meno un orgasmo!

Capisci anche tu che le stimolazioni genitali sono solo una delle componenti che ti portano all'eiaculazione... e neanche la più importante! Quindi se anche metti un anestetico sul pene, tutto il resto (la situazione, la bellezza della tua partner, il suo profumo, la sua voce…) rimane lo stesso ed è ciò che comunque ti porta ad eiaculare rapidamente.

2 - SONO DANNOSI PER IL PENE

I preservativi ritardanti e, peggio ancora, gli spray e i gel desensibilizzanti contengono ingredienti dannosi per il pene. Ora non posso fare nomi di prodotti, ma come esempio ti riporto la lista degli ingredienti di uno dei prodotti più famosi reclamizzato come "a base di ingredienti naturali".

Il primo ingrediente dopo l'acqua è il propilene glicole che in concentrazioni superiori al 1% è tossico (nel prodotto è all'8%). Il propilene glicole è il liquido che viene messo negli antigelo dei radiatori, non credo sia una buona idea metterlo sulle proprie mucose genitali!
L'olio di ricino e di cocco (secondo e terzo ingrediente) sono naturali ma in questa preparazione sono estratti con solventi tossici.
L'Amminometilpropanolo (quarto ingrediente) è vietato dalla direttiva europea 76/768 in concentrazioni sopra all'1% (il prodotto ne contiene il 2.2%).

Il pene ha una mucosa molto sensibile: se gli applichi prodotti come questo per troppe volte di seguito è molto probabile che tu possa sviluppare dermatiti, ulcerazioni (taglietti) e reazioni allergiche.
Decisamente non può essere una soluzione a lungo termine.

3 - POSSONO DARE PROBLEMI DI EREZIONE E TOLGONO PIACERE

Col pene anestetizzato ti gusti meno il rapporto.
Capita anche quella giornata in cui non sei al 100% e, col pene anestetizzato, non riesci nemmeno ad avere un'erezione perché "senti" troppo poco.

Inoltre se per caso usi uno spray o un gel anestetizzante, lo applichi sul pene, poi penetri la tua partner… cosa stai facendo? Anestetizzi anche lei, proverà meno piacere e impiegherà ancora più tempo a venire (sempre che ci riesca). Decisamente una pessima soluzione!

Tu stesso sei la dimostrazione pratica di quello che sto dicendo: come vedi, non ti hanno per nulla risolto il problema. Anzi, ora hai un problema in più perché ti capita pure di perdere l'erezione. Inoltre, se continuerai a usarli a lungo, con grande probabilità comincerai ad avere problemi di irritazioni, dermatiti... e ti posso assicurare che cose del genere sulla sensibilissima mucosa del pene non sono per nulla piacevoli!

I preservativi ritardanti, se anche funzionassero, non sono una soluzione che puoi usare a vita.
Innanzitutto perché non danno quasi mai il risultato sperato.
Poi perché se li usi per un tempo prolungato fanno male al pene.
Ed inoltre tolgono il sintomo, ma non la causa. E' come avere una spina nel dito e prendere un antidolorifico per il dolore: serve a poco finché non togli la spina, cioè causa.

Ecco perché l'unica vera soluzione definitiva è quella di lavorare sulle cause dell'eiaculazione precoce.
La capacità di durare è un'abilità che può essere allenata, proprio come nello sport ti alleni per poter correre più a lungo o nuotare più veloce. Con una "serie di esercizi e un programma di allenamento ben strutturato puoi imparare anche tu a durare tutto il tempo che vuoi e abbandonare per sempre quei dannosi e costosi prodotti ritardanti.

Per saperne di più puoi anche scaricare qui sotto il corso introduttivo gratuito.

Chiedilo all'esperto...