Come vincere la paura dell'approccio


Spesso i ragazzi mi chiedono come fare a conoscere nuove ragazze quando si hanno problemi di eiaculazione precoce. Molti infatti evitano di incontrare nuove ragazze per paura di poter fare brutta figura a letto.
Quello che stai per leggere è un articolo scritto da Mr Shax del sito Seduzionemagnetica.com per rispondere proprio a questa domanda.

Mi occupo ormai da anni di seduzione e di come sviluppare le potenzialità seduttive dei miei studenti e ti posso garantire che la paura di approcciare ragazze sconosciute, chiamata in gergo ansia d'approccio, è spesso l'ostacolo più grande che impedisce di vivere una vita sentimentale piena e soddisfacente.

Le cause alla base di questo tipo di ansia possono essere molteplici, ma tutte sono riconducibili ad una scarsa autostima.
In molti casi può essere collegata anche a difficoltà nella sfera sessuale, come ad esempio eiaculazione precoce o problemi di erezione.
Chi soffre di questi disturbi infatti, finisce spesso per cadere in un circolo vizioso in cui non tenta più neanche di conoscere nuove ragazze, per evitare di fare brutte figure a letto.

Ma vediamo di capire meglio cos'è l'ansia d'approccio e come superarla.

Hai presente quando vedi una ragazza bellissima... vorresti andare lì a conoscerla, ma all'improvviso ti assale una paura che ti blocca e nella tua mente iniziano a vorticare pensieri tipo...
"No, non posso parlarle, non so cosa dirle",
"È troppo bella, non mi risponderà neppure",
"Ma nemmeno mi conosce, perché dovrebbe rivolgermi la parola?",
"Chissà cosa penserà di me la gente che mi sente".
Ecco, quella è l'ansia d'approccio. In pratica non è altro che una fobia sociale che si verifica quando devi approcciare una ragazza.

Il problema è che l'approccio è una delle tre fasi fondamentali che compongono quella che io definisco "la formula della seduzione". Le altre due fasi sono appuntamento e sesso, ma è chiaro che se non svolgi con successo la fase di approccio, non ci sarà nessun appuntamento, né tantomeno arriverai al sesso.
Fondamentalmente la paura sociale in generale, non è altro che la paura di qualcosa che non conosciamo. Noi viviamo nel nostro ambiente in cui ci sentiamo sicuri e tranquilli (zona di comfort), e fin qui tutto fila liscio. Nel momento in cui desideriamo qualcosa che sta al di fuori della nostra zona di comfort... ecco che arrivano le paure.

Se fin da piccolo ti hanno detto di "non parlare con gli sconosciuti", che "non devi dare confidenza" ecc... di sicuro non ti sentirai a tuo agio a parlare con gente che non conosci, in particolar modo se si tratta di una bella ragazza con la quale temi di fare una brutta figura.
Il risultato qual è?
Semplice. Quando abbiamo paura non facciamo nulla, abbassiamo la coda e ce ne tornaimo buoni buoni nella nostra tranquilla zona di comfort.

Però come dice il proverbio: "Chi non risica non rosica". Se non affronti le tue paure, qualsiasi esse siano, puoi stare tranquillo che non scompariranno MAI da sole, resteranno sempre li e cresceranno sempre di più fino ad impedirti di vivere la vita che desideri.

Quindi come si fa a vincere l'ansia d'approccio?

Ecco alcuni consigli:

Come abbiamo già detto, quando hai paura è perché stai andando su un terreno per te inesplorato. Stai facendo qualcosa che non è tua abitudine fare.
Può essere quindi utile razionalizzare la paura, cioè riflettere su quali possono essere i reali pericoli.
Chiediti:
"Qual è la cosa più brutta che mi può succedere se vado ad approcciare quella ragazza?"
Te lo dico io: per esperienza, se approcci educatamente, non può succedere niente di male. Al massimo la ragazza, se ha avuto una giornata storta, non ti darà molta attenzione. Ma nulla di più.
Non rischi il linciaggio per un approccio.
E pensa invece allo scenario migliore. Magari porti un po' di allegria nella giornata monotona di una bella signorina che sarà ben felice di ricompensarti con la sua compagnia... e non solo! ;)
Insomma non hai nulla da perdere, puoi solo vincere!

Smettila di vedere la paura come quella cosa brutta e cattiva che ti blocca ed inizia a vederla come un'opportunità di crescita.
Se hai paura è perché stai allargando la tua zona di comfort, in pratica stai crescendo.
E più volte ripeti quell'azione, più cresci.
Scommetto che la prima volta che hai guidato la macchina hai avuto un po' di paura. E come l'hai sconfitta? Guidando scommetto.
Nel caso specifico se hai paura di approcciare, l'unico modo per vincere tale paura è proprio approcciare. Devi affrontare la sfida e fare in modo che approcciare ragazze per te diventi un'abitudine. All'inizio magari sarà dura, ci sarà da lottare un po' con te stesso, ma dopo un po' di volte che lo fai succede una bella cosa: la paura diventa via via più piccola fin quasi a scomparire ed approcciare diventerà un piacere.
Pensaci: quanto sei disposto ad impegnarti per avere come ricompensa l'abilità di conoscere tutte le ragazze che desideri?
L'alternativa è continuare a scappare di fronte alla paura, ma il risultato sarà che resterà sempre li, anzi diventerà sempre più forte.

Se vedi una ragazza approcciala prima possibile. Non aspettare e non metterti a pensare cosa dirle. La paura ha il grande potere di rafforzarsi col passare del tempo. Se le dai tempo di crescere è finita. Bloccala sul nascere ed approccia la ragazza entro 3 secondi. In questo modo non dai modo alla paura di diventare abbastanza forte da bloccarti.

All'inizio i risultati saranno altalenanti, ma che siano positivi o negativi, non dargli troppa importanza. Ricordati il tuo obiettivo: abituarti all'approccio in modo da vincere una volta per tutte la paura.
Solo quando ti sentirai a tuo agio allora riuscirai a gestire ogni situazione con la massima lucidità, vedrai il mondo con occhi diversi e ti accorgerai che le opportunità ti passano sotto il naso ogni giorno, solo che a volte fingiamo di non vederle.
Quando ti abitui a parlare con le ragazze imparerai pian piano a leggere i segnali che inconsciamente ti mandano e saranno quelli a guidare la tua strategia di seduzione. Sono loro stesse che ti suggeriscono come vogliono essere sedotte.
Ma questo è un altro discorso, e te ne parlerò in un'altra occasione.

Puoi leggere tutti gli articoli ed i libri che vuoi, ma senza pratica non otterrai risultati. Devi fare una cosa semplice, ma fondamentale: abituarti a parlare con gli sconosciuti.
Inizia da cose semplici, tipo chiedere l'ora o un'indicazione qualsiasi, solo per fare pratica. Abituati a parlare naturalmente con le persone che ti circondano.
Quando cominci a sentirti a tuo agio, inizia a selezionare solo le ragazze che veramente ti interessano. Ricorda: più una situazione ti intimorisce, più crescerai affrontandola. Per questo devi scegliere le ragazze che ti interessano, altrimenti sarebbe come parlare con l'edicolante, non ti fa crescere. Non mi dilungo sul "cosa dire" perché servirebbe un articolo a parte come minimo, se vuoi saperne di più sulla seduzione puoi iniziare leggendoti il mio articolo: come conquistare una ragazza.

Chiedilo all'esperto...